Industria

Caso di spionaggio pakistano: anche il personale delle ferrovie indiane entra nel radar delle agenzie investigative

Nuova Delhi: Anche nel periodo Corona Il Pakistan (Pakistan) non è scoraggiato dalle sue buffonate. L'ultimo esempio di ciò è che attraverso le spie pakistane, l'agenzia di intelligence ISI ha voluto raccogliere informazioni sul movimento dell'esercito indiano.

Nel caso delle spie pakistane, anche alcuni impiegati delle ferrovie indiane sono entrati nel radar delle agenzie investigative, che presto potranno anche essere messe in discussione da Special Cell e Military Intelligence.

Alcuni di questi dipendenti potrebbero essere chiamati per essere interrogati nei prossimi giorni. Le agenzie investigative vogliono scoprire da loro quali informazioni o documenti sono stati presi da questi impiegati delle ferrovie e quando hanno incontrato spie pakistane.

Si teme che questi impiegati delle ferrovie possano essere associati al dipartimento del movimento. Questo dipartimento funziona inviando unità dell'esercito da un posto all'altro in treno. La cellula speciale ha controllato i dati del telefono cellulare di queste spie e il loro movimento è stato trovato anche nel paese.

Leggi anche- Coronavirus: Air India ha emesso una nuova circolare per i suoi dipendenti, ha posto questa condizione

Queste spie erano solite emettere carte SIM con nomi falsi attraverso un documento di visto utilizzato nell'Alta Commissione pakistana. Dopo questo, cercavano di intrappolare impiegati e ufficiali dell'esercito indiano.

La cellula speciale ritiene che anche alcune altre persone dell'Alta Commissione pakistana saranno coinvolte nel lavoro di spionaggio, approfittando dell'immunità diplomatica e lavorando per l'ISI.

Facci sapere che i servizi segreti militari, la cellula speciale della polizia di Delhi e IB hanno catturato due funzionari dell'Alta Commissione pakistana e un autista di Karol Bagh a Delhi domenica, erano effettivamente associati all'esercito pakistano. Hanno iniziato a lavorare come sezione visti nell'alta commissione pakistana con sede a Delhi 2013 sotto un piano segreto dell'ISI (agenzia di intelligence pakistana) e una professione dell'alta commissione pakistana Diventa un pilota.

Gli arrestati Abid e Tahir si definivano impiegati dell'esercito indiano e furono coinvolti nel fare un'ammaccatura nell'esercito indiano dichiarando il loro distacco presso l'ufficio postale del consiglio centrale dell'esercito indiano a Delhi. Importanti documenti militari furono recuperati da queste persone.

Guarda anche-

Related Articles

Close