Industria

Asta di Maharaja Ranjit Singh per i gioielli della regina Jindan Kaur, venduti per 60 lakh

La regina jindan kaur

Bonhams ha affermato che Jindan Kaur era l'unica vedova vivente di Maharaja Ranjit Singh. Si ribellò contro gli inglesi nel Punjab, ma in seguito fu costretto ad arrendersi. Più di 600 i suoi gioielli sono stati confiscati dal famoso tesoro di Lahore.

Londra: C'era una volta Chand Tika, che faceva parte dei gioielli della regina Jindan Kaur, fu venduto all'asta a Londra. Kaur era l'ultima moglie del Maharaja Ranjit Singh dell'Impero Sikh. I gioielli furono successivamente ereditati dalla nipote, la principessa Bamba Sutherland.

Questa settimana in Bonahams Islamic and Indian Art Sales, il Chand Tika tempestato di gemme 62, 500 Libbra (60, 34, 436 Venduto in un'offerta di Rs). Insieme a questo 19 anche altre rare opere del XX secolo hanno avuto successo nell'attirare molte offerte.

Queen Jindan Kaur

Bonhams ha detto che Jindan Kaur era l'unica vedova vivente di Maharaja Ranjit Singh. Si ribellò contro gli inglesi nel Punjab, ma in seguito fu costretto ad arrendersi. Più di 600 i suoi gioielli furono confiscati dal famoso tesoro di Lahore. 1848 È stato imprigionato prima di andare in Nepal.

Altri simili con gioielli all'asta

La casa d'aste ritiene che i gioielli disponibili per la vendita questa settimana siano sicuramente i gioielli che sono stati consegnati a Jindan Kaur dopo che le autorità britanniche hanno accettato di farla restare a Londra con suo figlio Dalip Singh.

Alcuni rari manufatti all'asta includono 19 acquarello d'oro del XX secolo. Il tempio e Amritsar sono l'immagine della città. Si ritiene che fino ad ora tutti i dipinti del Tempio d'Oro siano stati preparati con l'acquerello, è il più grande in esso. Questo 75,062 È stato venduto all'asta in sterline. Anche la seconda guerra anglo-sikh (1848 – 49) Anche il ritratto di Raja Sher Singh Attariwala, che era il comandante, è stato venduto all'asta.

(

Input- AP agenzia )

Related Articles

Close