Industria

Annullati i risultati delle elezioni generali dopo pesanti proteste in Kirghizistan

Mosca: Commissione elettorale centrale del Kirghizistan La Commissione elettorale centrale martedì ha dichiarato non validi i risultati delle elezioni parlamentari tenutesi nel fine settimana dopo le pesanti proteste nella capitale Bishkek e in altre città. I sostenitori dell'opposizione hanno catturato la scorsa notte diversi edifici governativi e chiedono nuove elezioni. Durante questo scontro, centinaia di persone sono rimaste ferite mentre una persona è morta.

Vari partiti di opposizione avevano annunciato il rovesciamento del presidente e la formazione di un nuovo governo. Il presidente della commissione elettorale Nur Jahan Shailadebekova ha dichiarato all'agenzia di stampa Interfax che la decisione di annullare i risultati delle elezioni è stata presa “per evitare l'escalation della tensione” nel paese. È interessante notare che dopo che i risultati preliminari sono stati dichiarati dai funzionari delle elezioni parlamentari tenutesi domenica, sono state avviate manifestazioni di massa nella capitale, Bishkek e in altre città.

Voto-acquisto

Tra le segnalazioni di scambi di cavalli e altre violazioni, due partiti appartenenti all'élite al potere stavano ottenendo la maggioranza nei risultati. In considerazione di ciò, lunedì sono scesi in piazza i sostenitori di circa una dozzina di partiti di opposizione, chiedendo la cancellazione dei voti e nuove elezioni. La polizia ha usato cannoni ad acqua, proiettili lacrimogeni e granate ad alto volume per disperdere la folla.

Persone infortunate durante la prestazione 590 e Occupazione del municipio di Bishkek

L'agenzia di stampa Interfax ha citato il Ministero della Salute del Kirghizistan come quasi 590 persone sono rimaste ferite e una persona è morta in uno scontro con la polizia durante questo periodo. è. L'agenzia di stampa ha riferito che i tentativi di forzare l'entrata in vigore dei manifestanti non hanno avuto successo e che i manifestanti sono entrati nei locali degli edifici governativi dove si trovano il Parlamento e l'ufficio del Presidente. I sostenitori dell'opposizione occuparono anche il municipio di Bishkek.

Un gruppo di manifestanti ha raggiunto il Comitato per la sicurezza nazionale del Kirghizistan e ha chiesto di liberare l'ex presidente Almazbek Atmabayev. Coloro che sono stati condannati per corruzione quest'anno e 11 sono stati condannati a due mesi di reclusione. L'ex presidente è stato rilasciato dopo colloqui tra manifestanti e funzionari della sicurezza. Diversi membri dei partiti di opposizione hanno annunciato il rovesciamento del presidente in carica Suronbai Jeenbekov e hanno formato un nuovo governo.

Domanda di dimissione del presidente

Il membro del partito Chon Kazat Maksat Mamitkanov ha detto: “Vogliamo il licenziamento del presidente Suronbai Jeenbekov dal suo incarico”. Ha detto che anche i partiti di opposizione vogliono attuare la nuova costituzione. Il servizio radiofonico kirghiso Free Europe / Radio Liberty ha citato Zahar Akyev del partito di opposizione Ata Meken dicendo: “Il nuovo Primo Ministro e il governo del popolo devono essere nominati e si devono tenere elezioni popolari.”

Martedì, Jeenbekov ha invitato i leader dei partiti di opposizione a pacificare i loro sostenitori e chiedere loro di tornare dalle strade. “Invito tutte le forze (politiche) a Dovrebbero mantenere il Paese al di sopra dell'ambizione politica e lavorare entro i limiti della legge ''. Genbekov ha anche affermato in una dichiarazione rilasciata martedì che alcune forze politiche vogliono occupare illegalmente il potere del Paese. ''

( Input- Agenzia AP )

Related Articles

Close