Industria

ANALISI DEL DNA: Vere prove dei campi terroristici di Masood, fabbrica del terrore in esecuzione in Pakistan

New Delhi: Oggi faremo una così grande rivelazione Vedendo questo, il mondo intero sarà costretto a credere che il Pakistan è il più grande luogo di rifugio per i terroristi e tutti i grandi terroristi del mondo partono dalla fabbrica del terrore pakistana. Vi abbiamo parlato del foglio di accusa della NIA depositato in Pulwama Terrorist Attack. Secondo questo foglio di accusa, l'attacco di Pulwama era pianificato in Pakistan e aveva la sua mente principale, Masood Azhar, capo del Mohammed dell'organizzazione terroristica Jaish. Che, come Dawood Ibrahim in questo momento, vaga liberamente in Pakistan.

Organizzazione terroristica fiorente con l'aiuto del Pakistan

L'attacco a Pulwama ha coinvolto terroristi tra cui Masood Azhar 19, sette dei quali erano pakistani e insieme hanno realizzato l'incidente terroristico a Pulwama in cui CRPF 40 I soldati furono martirizzati. Ma finora il Pakistan non è stato in grado di intraprendere alcuna azione contro Masood Azhar. Mentre paesi come le Nazioni Unite e l'America lo hanno dichiarato terrorista internazionale. Ma la cosa triste è che anche paesi come l'America e le Nazioni Unite non hanno ancora potuto chiedere al Pakistan quando agiranno contro Masood Azhar? Pertanto oggi vi parleremo uno per uno delle prove che dimostrano che Masood Azhar non è solo presente in Pakistan, ma la sua organizzazione terroristica Jaish-e-Mohammed vi sta fiorendo con l'aiuto del Pakistan.

Jaish-e-Mohammed è una grande organizzazione terroristica e Masood Azhar non la gestisce da solo, ma tutta la sua famiglia lo aiuta. Oggi vi parleremo dell'albero genealogico di Masood Azhar.

Business of terror

Masood è il fratello di Azhar, Mufti Abdul Rauf Asghar. Tutti gli attacchi terroristici di Jaish-e-Mohammed sono sotto la sua supervisione.

Questo è seguito da Ammar Alvi e Talha Saif. Questi due sono anche fratelli di Masood Azhar. Ammar Alvi addestra terroristi in Afghanistan oltre al Kashmir, mentre Talha Saif lavora per diffondere la propaganda di Jaish-e-Mohammed in tutto il mondo, India inclusa.

Anche il fratello maggiore di Masood Azhar, Ibrahim Azhar, è stato coinvolto nel dirottamento dell'aereo IC 814 di Indian Airlines. Allo stesso tempo, il Mufti Asghar Khan, un altro alleato di Masood Azhar, è residente a Muzaffarabad in PoK e Jaish-e-Mohammad ha dato tutta la responsabilità di diffondere il terrorismo in Kashmir.

Il fratello maggiore di Masood Azhar, Ibrahim Azhar, aveva anche un figlio di nome Usman Haider. Usman Haider è stato ucciso in Kashmir in ottobre 2018 dalle agenzie di sicurezza dell'India. Un altro nome è Talha Rashid, figlio di Abdul Rashid, un parente di Masood Azhar, anche lui ucciso dalle agenzie di sicurezza durante l'anno 2017 durante un incontro in Kashmir. .

Cioè, il familyismo non è solo nella politica e nei film, ma i terroristi affidano anche la responsabilità di gestire la propria attività di terrore in primo luogo alle persone della loro famiglia.

Moschea nel nome di Afzal Guru

La sede di Jaish-e-Mohammed è a Bahawalpur, in Pakistan. È noto come Markaz Usman O Ali lì.

Oltre a questo, alcuni luoghi di Jaish-e-Mohammed si trovano anche a Muzaffarabad, la capitale del PoK. Che si chiama Bilal Markaj e Jamia Masjid lì.

C'è anche una moschea a nome di Afzal Guru, un terrorista condannato per aver attaccato il Parlamento indiano in Pakistan. Una di queste moschee si trova a Quetta, la capitale del Belucistan. Che si chiama Jamia Masjid Afzal Guru Shaheed.

Jaish-e-Mohammed e altre organizzazioni terroristiche non solo addestrano i loro terroristi in PoK e Pakistan, ma usano anche la terra dell'Afghanistan per questo.

Esistono sette campi di addestramento di questo tipo a Naan Garhar, in Afghanistan. Di questi, 4 sono direttamente sotto il controllo dei talebani dove i militanti di Jaish-e-Mohammed vengono inviati per l'addestramento. Mentre tre sono direttamente sotto il controllo di Jem. Questi campi sono chiamati Khogayani Camp One, Khogayani Camp Two e Dargah Camp.

A parte questo, c'è una madrasa chiamata Sunan bin Salma a Peshawar, in Pakistan e in questa madrasa si crea l'odio verso l'India in nome dell'istruzione.

Dopo i 12 giorni dell'attacco a Pulwama, l'India ha effettuato un attacco aereo su Balakot in Pakistan e Jaish-e-Mohammed era presente lì. Quartier generale e campi di addestramento furono distrutti.

Molte organizzazioni terroristiche, tra cui Jaish-e-Mohammed, stanno ancora prosperando in Pakistan e tuttavia il Pakistan non sta intraprendendo alcuna azione contro di loro.

Guarda anche –

Related Articles

Close