Industria

ANALISI DEL DNA: Se Donald Trump perde, ci saranno rivolte in America?

Nuova Delhi: Oggi in America Dopo le elezioni presidenziali, analizzeremo la possibilità di violenza. L'America è la più antica democrazia del mondo, l'anno prima di oggi 231. è stata la prima elezione presidenziale in America. Le elezioni presidenziali americane hanno subito grandi cambiamenti in questi duecento anni. L'America dà al mondo intero la conoscenza sulle tradizioni della democrazia. In questo momento si votano anche per le elezioni dell'assemblea in Bihar. Si discute molto su “Jungle Raj” nei discorsi elettorali, quindi oggi vi parleremo anche delle immagini che testimoniano “Jungle Raj” in America.

Nuove barriere d'acciaio circondano la Casa Bianca

Alcune immagini provengono dalla capitale degli Stati Uniti Washington DC e da New York. Queste foto sono della Casa Bianca, la residenza ufficiale del Presidente d'America. Nuove barriere d'acciaio sono state installate intorno alla Casa Bianca, è stato realizzato un recinto sicuro. La violenza può verificarsi dopo i risultati delle elezioni presidenziali in America. Pertanto, la sicurezza della Casa Bianca è stata aumentata. In queste immagini stai vedendo lo stesso nuovo anello di sicurezza. Si dice che queste barriere che superano gli 8mila piedi siano molto robuste ed è quasi impossibile danneggiarle. Tuttavia, c'era un'altra ragione per questi accordi di sicurezza.

In effetti, Donald Trump alla Casa Bianca è un grande per i suoi 400 amici, consulenti e persone speciali Stavano organizzando la festa e non vorrebbero interruzioni in questa festa.

La nuova debolezza e paura dell'America

Il Presidente d'America è definito l'uomo più potente del mondo e la Casa Bianca è considerata l'edificio più sicuro del mondo. Ma queste misure di protezione dalla paura della violenza stanno mostrando una nuova debolezza e paura dell'America.

Quando questa è la condizione della Casa Bianca, si capisce anche la paura del grande pubblico americano. Vengono ricoperti con assi di legno per proteggere i grandi negozi di New York, USA. Ci sono negozi delle migliori marche del mondo a New York, vetro o vetro è stato utilizzato per rendere questi negozi grandiosi. Ora questi negozianti temono di essere presi di mira in caso di violenza. Pertanto, stanno proteggendo le loro finestre e porte con assi di legno. Nel maggio di quest'anno, ci sono state violenze a New York, Los Angeles e Chicago, quando i negozi sono stati saccheggiati, saccheggiati e dati alle fiamme.

Ufficiali del dipartimento di polizia di New York che si preparano a sfuggire alla violenza

La stessa situazione è nella famosa zona di Times Square a New York. Se tali immagini fossero arrivate da qualche altro paese, l'America avrebbe consigliato ai suoi cittadini di non andarci e forse si sarebbe detto che in quel paese c'è un'atmosfera di paura. Ora 600 agenti vicini al dipartimento di polizia di New York si stanno preparando per evitare questa violenza. Temono che ci possano essere attacchi organizzati lì. L'agente di polizia della California cambia ogni giorno senza ferie 12 E puoi chiamarla la notizia più triste dell'elezione americana dell'anno 2020.

Pensi che l'America sia la società più elitaria e moderna del mondo, è migliore di quasi tutti i paesi del mondo in termini di condizioni economiche. Anche il dipartimento di polizia è dotato delle più moderne armi e tecnologie. Nonostante ciò, gli Stati Uniti non potevano nemmeno dare garanzie di sicurezza al popolo della sua capitale. Le persone hanno concordato che la violenza avverrà sicuramente, quindi invece di fare affidamento sulla polizia, stanno cercando di mettere in sicurezza se stessi e il loro negozio.

Accuse di frode di Donald Trump al voto postale

Ci sono quasi 12 in America, il cui voto aiuterà il prossimo presidente d'America Il nome verrà corretto. A causa del Coronavirus, questa volta agli elettori è stata concessa la possibilità di voto postale e voto anticipato nelle elezioni presidenziali statunitensi, questa struttura è stata ampiamente beneficiata dagli elettori e da oltre 9 milioni di elettori fino al giorno delle votazioni. Hanno già esercitato il franchising.

Domani si vedranno lunghe file di elettori in diverse città d'America. In precedenza, l'andamento dei risultati in America veniva il giorno delle votazioni. E lo stesso giorno si sapeva anche chi sarebbe stato il prossimo Presidente d'America. Ma questa volta i risultati possono subire ritardi a causa del voto per corrispondenza. La possibilità di ritardare i risultati è alta anche perché la verifica e il conteggio delle schede per posta richiedono più tempo.

Il presidente Donald Trump ha già fatto accuse di frode al voto postale. C'è anche la possibilità che se il risultato è andato contro Donald Trump, può fare appello alla Corte Suprema degli Stati Uniti per quanto riguarda la legalità del voto postale.

Attualmente il presidente Donald Trump e il candidato del Partito Democratico Joe Biden stanno rivendicando la loro vittoria. Tuttavia, Biden continua a primeggiare nella classifica di approvazione nazionale. Ha il sostegno del 52 per cento degli americani, mentre solo Donald Trump La percentuale di persone piace.

L'elettore principale del presidente Trump è saldamente con lui

La maggior parte dei sondaggi nelle elezioni presidenziali statunitensi 77 rivendicano la vittoria di Joe Biden dell'anno. Tuttavia 74 anche con Donald Trump dell'anno 40 sono più del percentuale di elettori. Ciò significa che l'elettore principale del presidente Trump è saldamente al suo fianco. In una situazione del genere, l'importanza degli elettori oscillanti è aumentata il giorno della votazione. Secondo una stima, in ogni elezione, quasi è C'è chi decide all'ultimo momento per chi votare. Questi elettori sono chiamati Swing Voters. Nelle elezioni presidenziali dell'anno 2016, il sondaggio Democratico rivendicava la vittoria di Hillary Clinton, ma Donald Trump ha vinto. Hillary Clinton ha ricevuto 25 milioni di voti in più di Donald Trump, ma comunque quell'elezione Sono stati sconfitti.

In una situazione del genere, nella tua mente sorgerà la domanda che com'è l'elezione presidenziale in America. Abbiamo cercato di spiegartelo con parole semplici.

– Gli elettori americani non eleggono direttamente il presidente, ma votano per il collegio elettorale. Questi collegi elettorali eleggono il presidente d'America. Il collegio elettorale 50 è composto da membri degli stati. Quanti membri saranno da ogni stato dipende dalla popolazione di quello stato.

– La California è il più grande stato degli Stati Uniti per popolazione e ha il maggior numero di elettori 77 è. Se i voti elettorali di tutti gli stati vengono combinati, questa cifra raggiunge 538. I voti elettorali sono necessari per diventare presidente 270. In una situazione del genere, il candidato che vince nei grandi stati raggiunge facilmente la figura magica di 270.

– Negli 50 Stati d'America

sono tali che dove tutti i voti del collegio elettorale vanno sul conto del partito vincente.

Ad esempio, se un partito ottiene più di 1 voto dal suo partito rivale, tutti i voti elettorali di quello stato vanno sul suo conto.

2016 Elezione 2019 Percentuale di elettori indiani che hanno sostenuto il trionfo

Qual è il ruolo degli indiani che vivono in America in queste elezioni. Analizziamolo ora. Vicino all'origine indiana 10 gli elettori lakh hanno votato alle elezioni presidenziali statunitensi Sono stato. Il numero di elettori americani è inferiore all'1%, ma l'importanza degli elettori indiani in queste elezioni è molto alta.

Il candidato alla vicepresidenza Kamala Harris del Partito Democratico è di origine indiana. Il Partito Democratico ha cercato di corteggiare gli elettori indiani mettendoli nella mischia elettorale. Questo passaggio del Pd si è rivelato efficace? Visti i sondaggi d'opinione che stanno uscendo, non sembra proprio così.

– Nell'elezione dell'anno 2016 370 La percentuale di elettori indiani ha sostenuto il trionfo.

– Nell'anno 2020 28 La percentuale di persone di origine indiana parla di sostenere Donald Trump. Qui 12 la percentuale di elettori indiani è aumentata nei confronti di Trump. Ma è importante dirti qui che queste sono le cifre di OPINION POLLS.

Allo stesso tempo, il Partito Repubblicano sta cercando di corteggiare gli elettori indiani sulla base dell'amicizia del primo ministro Narendra Modi e del presidente Donald Trump.

Ruolo delle persone di origine indiana nell'intero sistema americano

Le persone di origine indiana sono circa l'1% della popolazione in America, ma più di un terzo della popolazione di origine indiana si trova nella START-UPS della Silicon Valley. Più dell'8% delle persone di origine indiana sono state stabilite in società HIGH-TECH americane. Un medico su 7 negli Stati Uniti è di origine indiana.

In una situazione del genere, puoi intuire che il ruolo delle persone di origine indiana è molto importante nell'intero sistema americano. Tradizionalmente, gli elettori di origine indiana sono stati sostenitori del Partito Democratico negli Stati Uniti, ma questo è cambiato in modo significativo nelle ultime due elezioni.

'Paneer-tikka'

Durante le elezioni presidenziali statunitensi, “Paneer-tikka” ha avuto successo sui social media per tutto il giorno. E il motivo è che il giorno prima delle elezioni del Partito Democratico Americano, il deputato indiano-americano del Partito Democratico d'America Pramila Jaipal ha twittato un tweet.

In questo tweet, ha scritto: 'La candidata alla vicepresidenza Kamala Harris alle elezioni americane ha detto che il suo piatto preferito è qualsiasi tipo di tikka. Tuttavia, la foto che Pramila Jaipal ha condiviso è un'immagine di un piatto chiamato “Paneer Kadahi”.

Forse Pramila Jaipal pensa che dopo aver twittato una foto di cibo indiano, è quasi 231 di origine indiana stabilitasi in America. Milioni di persone riceveranno voti. Tuttavia, Pramila Jaipal e il suo Partito Democratico non hanno sostenuto l'India sulla questione della rimozione della clausola 370 da Jammu e Kashmir. Ma ora vuole sostenere i voti delle persone di origine indiana twittando l'immagine del piatto indiano. A causa di questo atteggiamento anti-indiano di Pramila Jaipal, il ministro degli Esteri indiano ha rifiutato di incontrarla durante la sua visita in America 2019.

Related Articles

Close