Industria

ANALISI DEL DNA: Paesi in cui le radici dell'Islam radicale sono più forti, non la democrazia

Nuova Delhi: Europa Paesi Austria (Austria) C'è stato un grande attacco terroristico nella capitale Vienna. Anche il governo austriaco lo ha considerato un attacco terroristico islamico. Uno dei 6 luoghi a Vienna che hanno effettuato questo attacco include anche un luogo di preghiera ebraico e quindi alcune persone lo chiamano anche un attacco contro gli ebrei da parte di terroristi islamici irriducibili.

Oggi analizzeremo la popolazione religiosa mondiale con la notizia dell'attentato radicale a Vienna.

Quattro principali religioni nel mondo
Ci sono quattro grandi religioni nel mondo in questo momento. Cristianesimo, Islam, Induismo e Buddismo. Il cristianesimo è 31 percento della popolazione totale del mondo. Il numero di persone che credono nell'Islam 19 percento e il numero di persone che credono nell'induismo è vicino a

è la percentuale. Circa il 7% crede nel buddismo. Il 7 percento delle persone crede in altre religioni mentre il 10 percento sono coloro che appartengono a qualsiasi religione Non credere.

Nessun paese musulmano completamente democratico

Attualmente ci sono 57 paesi nel mondo in cui vi è la maggioranza di coloro che credono nell'Islam. Intorno 200 crore di musulmani vivono in questi paesi. Ci sono pochissimi di questi paesi in cui c'è democrazia. Ma in questi paesi, questa democrazia è anche molto debole in molti modi. Al momento, non esiste un paese musulmano al mondo che sia completamente democratico. La Malaysia e l'Indonesia sono decisamente paesi democratici. Ma anche lì, le radici dell'Islam radicale sono diventate molto forti e la democrazia non funziona correttamente qui.

Un misto di Raj islamico e democrazia

La democrazia che esiste in paesi come Pakistan, Turchia, Bangladesh e Nigeria, puoi chiamarla un misto di governo islamico e democrazia. È anche chiamato Hybrid Democracy. Mentre l'Iran ha una sorta di dittatura. Paesi islamici come Iraq e Libia hanno governi fantoccio. L'ideologia fondamentalista dell'Islam è considerata in molti paesi. Ad esempio, anche oggi in Arabia Saudita, i tribunali pronunciano il verdetto secondo la Sharia. In Arabia Saudita, c'è anche una disposizione per la decapitazione e la punizione.

La popolazione musulmana in Europa è cresciuta rapidamente

Parlando di Europa, secondo la popolazione, il numero massimo di musulmani vive in Francia dove la popolazione di musulmani è del 9 per cento. L'Austria è al numero due con l'8% di popolazione musulmana e la Gran Bretagna con il 6% di popolazione musulmana è al numero tre. Ma la popolazione musulmana in Europa è aumentata rapidamente negli ultimi anni. Ci sono due ragioni alla base di questo. Il primo è l'alto tasso di natalità tra i musulmani e il secondo è la migrazione.

Popolazione musulmana d'Europa compresa tra 2010 e 2016 È aumentato di circa 29 lakh. Questo è un aumento dalla nascita. Secondo le statistiche, il tasso di natalità dei musulmani in Europa è superiore al loro tasso di mortalità. Nello stesso periodo la popolazione di non musulmani in Europa 16 è diminuita di lakh.

2010 per 16 Il numero di musulmani migrati in Europa 34 era più di lakh mentre Durante questo periodo, solo lakh non musulmani migrarono dai loro paesi verso i paesi dell'Europa. . Il numero di non musulmani e musulmani che si sono convertiti durante questo periodo era di circa 1 lakh 60 migliaia.

I musulmani sono resi radicali in tre modi

In questi paesi d'Europa, i musulmani vengono resi radicali in tre modi. Con il primo metodo , si formano nelle università gruppi di persone che credono nell'ideologia radicale e poi queste persone diffondono la loro ideologia tra gli studenti.

Con il secondo metodo , gli studenti sono attratti dalla borsa di studio. I fondamentalisti islamici promettono di pagare per l'istruzione di questi studenti e poi vengono inviati alle madrase e alle comunità locali per insegnare l'Islam e gradualmente questa educazione si trasforma in formazione al fondamentalismo.

Il terzo modo è aiutare le ONG. I finanziamenti che ricevono queste ONG. È usato per diffondere odio contro le altre religioni.

Tentativo di fermare il terrorismo

Non è che i paesi europei non stiano cercando di fermare il terrorismo. Ma i tentativi di fermarlo spesso falliscono. Secondo una ricerca, nell'anno 2001 ci sono stati quattro episodi di terrorismo in Europa. Ma da questo, i terroristi hanno avuto successo in uno. Ci sono stati 4 incidenti terroristici nell'anno 2015 mentre 16 I tentativi sono stati sventati.

2016 nel terrorismo 10 si sono verificati incidenti mentre 20 i tentativi sono stati sventati . 2017 Vicino a 15 Hanno avuto luogo attacchi terroristici e 19 i tentativi non hanno avuto successo. 2018 ha subito 6 attacchi terroristici e 12 è stato fermato in tempo.

La Polonia non ha concesso a un solo rifugiato islamico un posto nel proprio paese

Ciò che il popolo austriaco ha visto oggi è il risultato dell'apertura delle porte ai rifugiati. Ma la Polonia, un altro paese in Europa, ha fatto il possibile per fermare i fondamentalisti. Oggi c'è una lezione per il mondo intero.

L'Austria ha una popolazione di 90 lakh mentre la Polonia ha una popolazione di 3 crore
Ci sono centinaia di migliaia, ma sarete sorpresi di sapere che i musulmani rappresentano circa l'8% della popolazione dell'Austria mentre i musulmani in Polonia sono solo lo 0,1%. Non è che il resto d'Europa non abbia fatto pressioni sulla Polonia per dare rifugio ai rifugiati. Ma da un lato, l'Austria ha accolto apertamente i rifugiati dall'Asia centrale, dando loro la maggior parte dei diritti dei loro cittadini. Allo stesso tempo, la Polonia non ha dato a un solo rifugiato islamico un posto nel suo paese.

Di conseguenza, negli ultimi anni non si sono verificati incidenti terroristici in Polonia. Qualche tempo fa, quando a un parlamentare polacco è stato chiesto durante un dibattito su un canale di notizie se il suo partito non stava discriminando i rifugiati provenienti dai paesi islamici, il parlamentare ha chiarito che il suo paese ha l'Ucraina 20 ha lasciato il posto a centinaia di migliaia di rifugiati. Ma non daremo rifugio a un solo musulmano fondamentalista perché per questo abbiamo scelto il suo governo, anche se il mondo lo chiama apartheid o nazionalista, non possiamo dimenticare la promessa fatta al popolo del nostro Paese.

Supporto a ideologie come la Jihad

Ci sono alcuni paesi islamici che sostengono l'ideologia come la Jihad e la promuovono. Sorprendentemente, in molti di questi paesi, solo i musulmani stanno uccidendo i musulmani in nome della Jihad. Ad esempio, in paesi come Iraq, Siria e Iran, i musulmani stanno combattendo contro i musulmani. Non solo questo, l'Islam sta combattendo una guerra con alcune religioni o caste in tutto il mondo.

I musulmani radicali prendono di mira i primi musulmani a favore della riforma dell'Islam.

– C'è una lotta tra sciiti e sunniti.

– Ci sono guerre tra musulmani wahhabiti e salafiti.

– La guerra tra cristianesimo e islam è in corso.

– In paesi come Myanmar e Thailandia, i musulmani stanno combattendo coloro che credono nel buddismo.

– In paesi come il Bangladesh e il Pakistan, gli indù sono contrari ei musulmani in Palestina combattono con gli ebrei.

I musulmani stanno versando il sangue dei musulmani

In molti posti nel mondo, solo i musulmani stanno versando il sangue dei musulmani e tutto questo viene fatto in nome della Jihad. Gli esperti ritengono che se queste battaglie dei musulmani con altre religioni continuano in questo modo, presto si potrà vedere un grande cambiamento nel sistema del mondo. Ciò significa che è possibile avviare un nuovo mondo. Perché ora questa battaglia si combatte su due fronti. Da una parte ci sono musulmani e non musulmani, dall'altra musulmani riformisti e musulmani fondamentalisti combattono tra di loro. Ma nei paesi musulmani la strada dei musulmani riformisti non è facile perché, nella maggior parte dei paesi islamici, chi si oppone al fondamentalismo viene condannato a morte, imprigionato a vita o deve fuggire dal Paese. .

I fondamentalisti possono imparare dall'induismo se lo desiderano

Se i radicali possono imparare dall'induismo. Queste includevano pratiche sbagliate come il matrimonio infantile, il sati, la dote e un tempo alle vedove indù non era nemmeno permesso risposarsi in India. Coloro che si sono opposti a queste pratiche e vi hanno posto fine sono stati chiamati riformatori sociali piuttosto che anti-religione in noi.

Questa differenza dovrebbe essere compresa da tutte le persone del mondo oggi perché quando i mali di qualsiasi religione vengono cancellati, quella religione non è corrotta ma diventa più matura e più armoniosa.

Related Articles

Close