Industria

ANALISI DEL DNA: i rifugiati in Europa sono diventati guai, bruciati dal fuoco della violenza, il paese più tranquillo del mondo

Nuova Delhi: Ogni volta che il Kashmir in India (Jammu Kashmir) o Legge sulla cittadinanza (CAA). Alcuni paesi del mondo iniziano a dare conoscenza all'India. Uno di questi paesi è la Svezia. La Svezia, il paese del nord Europa, è arsa dalla violenza in questi giorni. La Svezia è considerata uno dei paesi più pacifici del mondo. La notizia dell'insulto al Corano è giunta a Malmo, una città qui, dopodiché una folla è scesa in piazza e ha preso in ostaggio l'intera città. Case e mercati furono dati alle fiamme. Un gran numero di auto parcheggiate sul ciglio della strada sono state bruciate. Anche molte persone comuni sono state aggredite.

Rifugiato dietro la violenza

) La polizia svedese non ha esperienza nel superare tali rivolte. Questa è stata la prima volta che una tale violenza si è verificata in questo bellissimo paese europeo. Quando la polizia controllava i rivoltosi, i danni erano stati molto maggiori. I rifugiati a cui viene detto dietro tutta questa violenza hanno ricevuto rifugio nel loro paese sulla base dell'umanità dal governo svedese alcuni anni fa.

Forse ricorderete che a causa della violenza nei paesi del Golfo come la Siria e l'Iraq, un gran numero di persone si è rifugiato nei paesi dell'Europa. La Svezia era in prima linea nei paesi che hanno aperto le loro porte ai rifugiati lì.

Impaired Social Warp – Bana

Non solo la Svezia, ma molti altri paesi del Nord Europa hanno dato rifugio ai rifugiati. Tra questi ci sono paesi come Danimarca, Norvegia e Finlandia. Sono anche chiamati paesi nordici. Questi paesi hanno una popolazione molto piccola. Quando arrivò un gran numero di popolazione musulmana, il loro tessuto sociale si deteriorò. Prima in questi paesi non c'erano crimini, ora ci sono stupri, rapine e omicidi.

La Svezia è uno dei paesi più liberi al mondo. È al quarto posto al mondo in termini di libertà di parola. Ma dopo aver aumentato la popolazione musulmana, i governi ora stanno imponendo varie restrizioni. La scorsa settimana si è tenuto un seminario per protestare contro la crescente islamizzazione in Svezia.

Anche Rasmus Paludan, leader del Partito nazionalista danese Stram Kurs (Stram Kurs), ha preso parte a questo evento. Ma non era permesso. È stato anche arrestato. Durante questo periodo si diffusero voci di copie bruciate del Corano.

La criminalità è aumentata in molte città della Germania

Ci sono state tensioni anche nei paesi circostanti come Norvegia e Danimarca dopo la violenza in Svezia. In Norvegia stanno arrivando immagini di sabotaggio e attacchi della polizia. Anche un gran numero di rivoltosi è stato arrestato lì. Ci sono stati anche scontri tra persone locali e rifugiati in alcuni luoghi. In Europa, tali incidenti sono aumentati rapidamente negli ultimi anni. La più grande vittima di ciò è stata la Germania, che ha sistemato la maggior parte dei rifugiati a casa sua. La criminalità è aumentata in molte città della Germania e ci sono state aree di rifugiati musulmani in molti luoghi, in cui anche la polizia ha paura.

La Polonia ha anche rifugiati non sono stati autorizzati a entrare nel paese

Da un lato, Svezia e Norvegia sono bruciate dal fuoco della violenza, dall'altro, il loro paese vicino, la Polonia, ha pace in pace. La Polonia è il Paese che non ha permesso l'ingresso nel proprio Paese nemmeno a un solo rifugiato. Fu criticato anche per questo. Il governo polacco ha affermato che la sua politica di non consentire l'ingresso ai rifugiati musulmani continuerà anche oltre.

La Svezia è uno dei pochi paesi al mondo che ha rilasciato una dichiarazione contro la rimozione della clausola 370 in Kashmir. Allo stesso modo, al tempo della legge sulla cittadinanza, molti paesi europei avevano detto grandi cose mentre predicavano in India. Ma ora lo stesso incendio ha raggiunto le loro case.

La violenza non si verifica sugli insulti delle divinità indù

Solo pochi giorni fa è diventato virale sui social un video del Bahrain in cui alcune donne rompono gli idoli di Lord Ganesha tenuti in un centro commerciale. C'era risentimento per l'incidente, ma non c'era violenza da nessuna parte. Ogni giorno si sentono episodi di insulti alle divinità indù. Solo pochi giorni fa una donna è stata catturata a Prayagraj, che aveva caricato il video su YouTube, abusando di Lord Ram e Sita. Ma non c'è stata violenza o spargimento di sangue al riguardo.

Vediamo spesso cosa è successo in Svezia e Norvegia nel nostro paese. Recentemente vi sono state violenze simili a Delhi e Bengaluru.

La ragione principale dietro le violenze a Delhi è stata che alcune persone hanno diffuso voci secondo cui la legge sulla cittadinanza è anti-Islam.

– Allo stesso modo a Bengaluru, un commento sui social media ha provocato violenza . Anche se quel commento è stato fatto anche in risposta a un post discutibile.

In nessuna società civile tale violenza non può mai essere accettata in nome della religione. Delhi, Bengaluru o Svezia. Il mondo intero dovrà pensare se vogliamo una soluzione a questo problema o seguire ciecamente la verità.

Guarda anche –

Related Articles

Close