Industria

Alcuni elementi dell'esercito pakistano avevano rapporti con Al-Qaeda: Obama

Washington: Ex presidente d'America Barack Barack Obama ha detto di essersi rifiutato di coinvolgere il Pakistan in una campagna per fare irruzione nel nascondiglio di Osama-bin-Laden ad Abbottabad, perché era un “segreto di Pulcinella” che il Pakistan Alcuni elementi dell'esercito, in particolare i suoi servizi di intelligence, avevano legami con i talebani e forse con Al-Qaeda e li usarono molte volte come capitale strategica contro l'Afghanistan e l'India.

Obama ha fatto molte rivelazioni nel suo libro intitolato 'A Promised Land'

Nel suo libro intitolato “A Promised Land”, Obama ha fornito informazioni sul raid ad Abbottabad durante il suo mandato di presidente. Il terrorista più ricercato al mondo, Laden, è stato ucciso il 2 maggio 2011 in questo raid da commandos americani. Ha detto che questa operazione di intelligence eccessiva è stata osteggiata dall'allora ministro della Difesa Robert Gates e dall'ex vicepresidente e attuale presidente eletto Joe Biden.

Il primo presidente nero degli Stati Uniti ha detto che sono state prese in considerazione diverse opzioni per uccidere il capo di al-Qaeda dopo che è diventato chiaro che Laden si trovava in un nascondiglio fuori dal cantonment militare pakistano ad Abbottabad. Ha detto che la necessità di mantenere la segretezza di questa campagna aveva aumentato la sfida.

Non incluso alcun Pakistan

Obama ha detto: “Sapevamo che se qualcuno avesse avuto un piccolo indizio della nostra azione su bin Laden, la possibilità sarebbe stata persa, ecco perché solo poche persone in tutto il governo federale hanno pianificato una campagna elettorale”. Le informazioni sono state fornite. Ha scritto: “Avevamo un altro ostacolo: il Pakistan non poteva essere incluso in qualunque opzione avessimo scelto.”

Il Pakistan collabora in molte campagne anti-terrorismo: Obama

Obama ha detto: “Sebbene il governo del Pakistan abbia collaborato con noi in molte operazioni antiterrorismo e fornito rotte di approvvigionamento vitali per le nostre forze in Afghanistan, era un segreto di Pulcinella che alcuni elementi dell'esercito pakistano, in particolare i suoi servizi di intelligence, fossero nei talebani. E forse aveva anche rapporti con al-Qaeda. A volte li hanno usati come capitale strategica per garantire che il governo afghano rimanga debole e che l'Afghanistan non si avvicini all'India, il più grande nemico del Pakistan. “

Leggi anche- Ci sarà qualcosa nella nuova sede del Parlamento, sappi quando il progetto sarà completato

Sospetto di fuga di informazioni sulla campagna sul Pakistan

Ha scritto che l'esercito pakistano era a poche miglia dal campus di Abbottabad, a causa del quale c'era una maggiore possibilità che informazioni sulla campagna potessero trapelare informando i pakistani di qualsiasi cosa. Obama ha scritto che qualunque opzione avesse scelto ad Abbottabad, avrebbe dovuto entrare nel territorio del suo alleato senza permesso nel modo più pericoloso, e questo aveva anche messo in gioco le relazioni diplomatiche e aumentate le complicazioni.

Queste due opzioni sono state considerate
In fasi, sono state prese in considerazione due opzioni se effettuare un attacco aereo o autorizzare una particolare missione, in base alla quale una squadra sarebbe volata segretamente in Pakistan, avrebbe fatto irruzione nei locali e prima che la polizia o l'esercito pakistano potessero reagire. Uscira Obama e la sua squadra di sicurezza nazionale hanno scelto la seconda opzione.

Violazione della sovranità del Pakistan

Obama ha detto che dopo questa campagna ha parlato al telefono con molte persone a livello nazionale e internazionale, il più difficile dei quali è stato parlare con l'allora presidente del Pakistan Asif Ali Zardari, che è stato criticato per le sue critiche alla sovranità del Pakistan. Ho dovuto cacciare. Ha detto: “Tuttavia, quando gli ho parlato, si è congratulato e mi ha assicurato la collaborazione”. (Lingua di input)

Related Articles

Close