Industria

Affermazioni degli Stati Uniti: la Cina sta usando le sue postazioni militari per opprimere il Mar Cinese Meridionale

America

Gli Stati Uniti hanno affermato che nel Mar Cinese Meridionale la Cina sta usando i suoi posti per fare il prepotente e occupare il territorio a cui non ha legalmente diritto.

Washington: America ( America ) ha affermato che Cina ( China ) nel Mar Cinese Meridionale per usare i suoi posti come bullo e in quella zona d'acqua Sta occupando il suo possesso, a cui non ha legalmente diritto. Gli Stati Uniti hanno chiesto al presidente cinese Xi Jinping di onorare la promessa di non utilizzare queste costruzioni nella zona marittima per “ influenzare o attaccare un altro paese ''.

Pechino 13 afferma che quasi l'intero Mar Cinese Meridionale si estende su un milione di miglia quadrate. La Cina sta costruendo basi militari nella regione su isole artificiali su cui rivendicano anche Brunei, Malesia, Filippine, Taiwan e Vietnam. Negli ultimi anni Pechino ha bloccato attività come la pesca e l'estrazione mineraria nell'area da parte delle nazioni vicine e ha affermato che questa zona marina ricca di risorse è di sua proprietà da centinaia di anni.

La Cina ha infranto la promessa di 5 anni

Il portavoce del Dipartimento di Stato americano Morgan Ortgus ha detto domenica che cinque anni fa 25 settembre,

è stato promesso dal presidente cinese al Giardino delle Rose della Casa Bianca che la Cina non intende militarizzare le isole e che le postazioni cinesi non prenderanno di mira nessuno né influenzeranno alcun paese. . “

La Cina sta militarizzando indiscriminatamente i post controversi

Ha detto che, invece, il governo cinese sostenuto dal Partito Comunista Cinese (PCC) ha iniziato a militarizzare indiscriminatamente questi avamposti contesi, dispiegando missili da crociera anti-nave, diverse dozzine di hangar e piste per aerei da combattimento. Ortagus ha detto: “Il PCC ha utilizzato questi avamposti militarizzati per minacciare e occupare un campo d'acqua su cui non ha alcun diritto legale”.

Aumento della presenza navale statunitense in mare

Ha detto: 'Chiediamo alla comunità internazionale di alzare la voce contro questo comportamento pericoloso e inaccettabile e chiarire al PCC che sarà ritenuto responsabile. Gli Stati Uniti stanno con gli alleati ei partner del sud-est asiatico contro gli sforzi di resistenza della Cina nel Mar Cinese Meridionale. Impegnandosi a proteggere la libertà di navigazione, gli Stati Uniti hanno aumentato la loro presenza navale nel Mar Cinese Meridionale negli ultimi mesi .

TV DAL VIVO

Related Articles

Close