Industria

25 morti in un attacco all'università di Kabul

Kabul: Uomini armati all'Università di Kabul in Afghanistan lunedì Il raid è seguito, portando a diverse ore di incontro con le forze di sicurezza, in cui sono state uccise almeno 25 persone. L'università ha tenuto una mostra di libri in cui è arrivato anche l'ambasciatore dell'Iran in Afghanistan.

Il portavoce del ministero dell'Interno Tariq Arian non ha fornito il numero di vittime in questo attacco ma secondo i media locali potrebbe essere 20 Le persone hanno perso la vita. Secondo Arian, tre aggressori sono stati coinvolti nell'attacco, morti nell'incontro. Tuttavia, i talebani hanno affermato in una dichiarazione di non aver avuto alcun ruolo nell'attacco.

L'attacco arriva in un momento in cui continuano i colloqui di pace con il governo dei ribelli appoggiato dagli Stati Uniti. Tuttavia, l'obiettivo di questo dialogo in Qatar è aiutare l'America a uscire dalla sua battaglia più lunga, ma lo spargimento di sangue continua ogni giorno. Un'organizzazione associata allo Stato islamico ha iniziato ad attaccare gli sciiti nel paese.

Durante l'incontro di cinque ore, per le strade intorno all'università si sono udite sporadiche esplosioni di granate e spari di armi automatiche. D'altra parte, anche il personale di sicurezza afghano ha mantenuto un fronte. Gli studenti sono stati visti scappare per salvare le loro vite. Arian ha detto: “Purtroppo le persone sono state vittime”, ma non ha fornito dettagli.

Dotato di fucili Terrorista , Soggezione dei bambini

Lo studente universitario Ahmed Shamim ha detto di aver visto terroristi armati di pistole e fucili Kalashnikov che sparavano contro di loro. Secondo lui, c'è stato un attacco dalla parte orientale dell'università, dove studia il dipartimento di diritto e giornalismo. I media afghani hanno riferito che la mostra del libro era in corso all'università al momento dell'incidente e molte persone, comprese persone illustri, erano presenti nella mostra al momento della sparatoria.

I funzionari afgani non hanno discusso della fiera del libro, ma domenica il Comitato per il dialogo semi-governativo Isna dell'Iran ha riferito che l'ambasciatore iraniano Bahdor Aminian e l'attaché culturale Mojtaba Norooji stavano per inaugurare la fiera, dove 40 Editori iraniani a partecipare. La TV iraniana ha riferito che l'attacco ha avuto luogo ma non ha fornito informazioni sui suoi funzionari.

Suka Sui Islamic State On

Nessuna organizzazione ha rivendicato la responsabilità di questo attacco. I talebani hanno affermato in una dichiarazione di non aver avuto alcun ruolo in questo attacco. A proposito, l'ago del sospetto va verso lo Stato Islamico. Il mese scorso, lo Stato Islamico ha inviato un attentatore suicida in un centro di insegnamento nel Dasht-e-Barchi della capitale, dominato dagli sciiti, uccidendo gli studenti nell'attacco 24 È stato ferito e più di 100 sono rimasti feriti. In Afghanistan, l'organizzazione affiliata allo Stato Islamico ha dichiarato guerra ai musulmani sciiti.

( Input- Agency AP)

Related Articles

Close